A.T.O.M.I.

Cerca

Vai ai contenuti

A.T.O.M.I. news n° 16




di
Marco Bianchi



Cari amici di A.T.O.M.I.,
come oramai sapete, ci stiamo interessando all'ambito oncologico da qualche tempo.
Abbiamo già parlato di congressi a cui abbiamo partecipato ed ora vi portiamo un messaggio che abbiamo derivato dal 3° Congresso Internazionale di Terapia Oncologica Integrata, che si è svolto a Roma dal 2 al 3 dicembre 2011.
Rispetto al precedente congresso a cui abbiamo partecipato è stato, per il nostro modo di approccio al problema, una specie di passo indietro.
Nella delusione ne usciamo però arricchiti da alcune considerazioni:
1) l'impressione è che la presenza di membri dello Sloan Kattering Cancer Center di New York abbia condizionato gli organizzatori a non uscire dai soliti schemi e cioè: diagnosi di malattia=> intervento chirurgico=> chemio e/o radioterapia e infine, se uno sopravvive, può essere indirizzato alle medicine complementari (per "prepararsi a morire" come dico loro)
2) anche qui abbiamo notato il moto di ribellione di molti colleghi a sentire sempre le stesse cose senza alcuna possibilità di confrontare esperienze che non siano
solo di casi senza speranza che proprio perché tali vengono avviati a terapie complementari e quindi senza possibilità di dimostrare nulla di buono
3) siamo comunque ancora lontani da una auspicata INTEGRAZIONE reale tra la ricerca di base e la possibilità di utilizzare
conoscenze terapeutiche diverse da quelle in uso negli ospedali, che derivano da conoscenze della Prima Guerra Mondiale.

Quello che abbiamo estrapolato dal convegno è una
lista presentata dal dr. Hilu di Marbella (Spagna) che non vuole essere esaustiva delle cause di tumore ma, semplicemente, un momento di riflessione su quello che possiamo fare prima di trovarci con diagnosi spiacevoli.

LISTA DELLE CAUSE DI MALATTIA ONCOLOGICA


1) deficit di Ossigeno (sedentarietà; alta quota)
2) eccesso di Sodio (assunzione quotidiana inferiore a1 gr.)
3) dieta inappropriata (eccesso di grassi)
4) disidratazione (la diminuzione di acqua fa aumentare l'acidità del corpo favorendo i processi degenerativi)
5) diminuzione di melatonina (fa diminuire la produzione di estrogeni e di IGF1 influenzando l'insulinoresistenza)
6) aumento di estrogeni (fanno diminuire il potassio e aumentare il sodio causando aumento di acidità e minore ossigenazione)
7) contaminazione chimica (per es. radiazioni ionizzanti)
8) contaminazione elettromagnetica (fa diminuire la produzione endogena di melatonina)
9) stress emozionali (il cortisolo ha effetto sugli ormoni attorno alle cellule: alterano le membrane cellulari)
10) scarsa flora batterica intestinale (eccesso di zucchero, latte, carne …)
11) oncovirus
12) tabacco
13) traumi fisici e infiammazione
14) genetica (correlazione tra tumori e geni: BRCA1 e BRCA2; p53, APC…)

A buon intenditore, poche parole …….








Torna ai contenuti | Torna al menu