A.T.O.M.I.

Cerca

Vai ai contenuti

Il lato Dolce Amaro





Demetra “ Madre Terra” nella mitologia greca è la dea del grano e dell’agricoltura, nutrice della gioventù e della terra verde, artefice del ciclo delle stagioni, della vita e della morte, protettrice del matrimonio e delle leggi sacre. Negli Inni Omerici viene invocata come “la portatrice di stagioni”.
La tarda estate, ci troviamo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, in questo passaggio importante stagionale, il tempo sembra cristallizzarsi, tutto sembra fermo immobile.

Il pancreas legato all’elemento Terra, rappresenta in medicina cinese la Trasformazione; il pancreas ci permette di digerire ed assimilare tutto ciò che risulta connesso con il mondo materiale e reale, il cibo...
La patologia più conosciuta e consueta è il diabete, legata alla poca o mancata produzione di insulina, la mancanza di questa porta ad un innalzamento della glicemia, con accumulo nel sangue di glucosio, aumento dell’ acidità del corpo che come estrema causa può condurre al coma.

... Gli organi associati all’elemento Terra sono la Milza, il Pancreas e lo Stomaco che nella
medicina cinese sono visti come un unico meridiano. L’elemento terra è associato al colore giallo, prendendo in considerazione lo spettro delle frequenze della luce visibile il colore giallo occupa la posizione centrale. Esistono numerosi alimenti di colore giallo, i cereali, il grano, il mais che sono elementi base per la nutrizione, ricordiamo anche il miele di colore oro, nella tradizione cinese il colore giallo rappresenta anche il colore della bontà della dolcezza.
La nota della terra è il Gong, che corrisponde alla nota del FA.
Il chakra è il terzo,
Manipura, che vuol dire “gemma rilucente”, è localizzato nella regione del plesso solare.
Rappresenta il centro del potere si trova nello stomaco ed aiuta a riconoscere ciò che è giusto da quello sbagliato.
E’ associato al fuoco e ritroviamo il colore giallo, al senso della vista, agli amidi, al tempo futuro, ed è collegato ai verbi “potere” e “volere”, fa riferimento alla muscolatura digestiva, al sistema nervoso centrale. Con lo stomaco trasforma il cibo in energia,
la consapevolezza di ognuno di noi di trasformazione in “potrei” in “posso”. Il compito del terzo chakra è la possibilità di cambiamento. L’inerzia della terra e la fluidità dell’acqua sono unite alla volontà che porta a cambiare.

Alla terra è associato il
sapore dolce, capace di tonificare Milza-Pancreas, mentre il sapore aspro nuoce alla loggia energetica. Il sapore dolce rilassa ed armonizza l’energia e ne disperde gli eccessi, il meridiano Milza-Pancreas è legato all’equilibrio e all’armonizzazione regala energia a tutto il corpo favorendo il fluire energetico con movimento dolce e rilassato. Il sapore che armonizza il Pancreas è quello dolce sottile, simile a quello dei cereali, non quello dello zucchero o dei dolciumi che ha effetti tossici.

Nella patologia classica del pancreas ritroviamo il diabete, malattia autoimmune, la
caratteristica emotiva del diabetico spesso è la tristezza, ... clikka qui









Torna ai contenuti | Torna al menu